Invito Riservato a chi sta Progettando una casa naturale e non vuole imbattersi negli errori tipici, sia pratici sia burocratici, in cui cadono la maggior parte dei committenti

Progetta la Casa Green dei tuoi sogni senza incappare in pericolosi
(e costosi) errori di valutazione

Nel video scoprirai quali sono i principali errori che si commettono quando si progetta in Bioedilizia, Come prevenirli e a cosa fare attenzione.

Riproduci video

Sono Nicola Preti, responsabile di Edifici di Paglia Italia, e mi occupo di architettura sostenibile e tecnologie green dal 2012. Solo nell’ultimo anno io e il mio staff abbiamo progettato più di 12 abitazioni, alcune già terminate, altre in fase di costruzione.

Uno di questi progetti è citato anche nella prestigiosa rivista Legno Architettura, come esempio di architettura moderna, efficienza e sostenibilità.

Ti dico tutto questo perché, tra le altre cose, mi occupo di divulgazione su queste tematiche e ho un canale YouTube dove sono pubblicati più di 380 video, e giorno dopo giorno mi sto rendendo conto di un problema gigantesco.

Da quando l’edilizia Green è diventata di moda, lo scenario Italiano si è diviso in due macro-categorie

1. Le Soluzioni “Copia-Incolla” delle grosse ditte

prefabbricati pronti all’uso che vengono dichiarati “green” perché la struttura è in legno e magari la ventilazione e l’impianto idraulico è collegato a un sistema a pannelli solari

ma la verità è che le pareti sono isolate da enormi pannelli di polistirolo che di green hanno ben poco, che i pavimenti sono incatramati per difendere l’abitazione dall’umidità, e che i processi di costruzione di questi prefabbricati hanno un impatto ambientale notevole.

Insomma: chi sceglie queste soluzioni spesso crede di vivere in una casa green, pulita, ma respira ogni giorno plastica e catrame senza saperlo.

2. Gli studi tecnici Tradizionali che di punto in bianco hanno sposato la cause delle case il legno

Ma come può essere che di punto in bianco si abbiano le competenze e l’esperienza per affrontare e risolvere le decine e decine di problematiche e sfide che si affrontano quando si decide di costruire una casa REALMENTE green?!

Che cos’è un’abitazione sostenibile?

Ci sono 3 temi principali che devono essere soddisfatti perché una casa sia DAVVERO green.

Deve essere PRODOTTA e COSTRUITA in modo Sostenibile

Perché diciamocelo, serve a poco avere una casa che non inquina se per realizzarla qualcuno ha danneggiato l’ambiente ben più di quello che faremmo noi in 30 o 40 anni di utilizzo ordinario.

Deve essere PASSIVA

Ovverosia produrre più energia di quello che consuma e avere emissioni zero. In questo modo non solo sarà un edificio autonomo e indipendente per riscaldamento, raffrescamento ed energia elettrica, ma si andranno anche ad abbattere le spese di gestione ordinarie.

Deve utilizzare almeno il 98% di materiali naturali

Legno, canapa, paglia. E qui casca l’asino, perché forse non lo sai ma oltre il 60% del volume di una casa in legno “commerciale” è composto di plastica e polistirolo. La struttura è in legno, ma le pareti sono riempite di materiale sintetico.

CASA è una Parola Fondamentale

E’ il posto attorno a cui gira la mia vita. Dove ho costruito la mia famiglia, dove mia figlia sta crescendo.

E’ il posto dove torno ogni sera, il mio porto sicuro.

E’ il posto dove faccio i miei sogni più grandi, e dove li condivido con le persone che amo.

Nessun Compromesso

Né per me stesso, né per chi sceglie di darmi fiducia

Tutto questo è troppo importante per accettare un compromesso: è per questo che per la mia casa, per la casa della mia famiglia, e anche per la casa di chi sceglie di darmi la sua fiducia io esigo solamente il meglio.

Un ambiente che trasmetta calore e sicurezza appena varcata la soglia dell’ingresso.

Immagina il profumo del legno e del materiale naturale. Pensa di accarezzare le venature delle travi, magari rimaste grezze per regalare quel tocco estetico in più in un ambiente moderno.

Respirare a pieni polmoni un’aria completamente pulita, filtrata e senza il minimo residuo chimico è un’esperienza che, se non la provi, è assolutamente indescrivibile.

Riposare in un comfort acustico totale, immersi solo nei suoni che conosciamo e che ci aiutano a rilassarci, rende ogni notte un’esperienza rigenerante, riposo dopo riposo.

Sono questi dettagli che trasformano 4 mura in “Casa”

Questo è quello che io voglio, questo è quello che mi appassiona e quello per cui ho lavorato incessantemente anno dopo anno.

E’ in questi dettagli che si nasconde la differenza tra un’abitazione, cioè quattro muri, un tavolo e un divano, e una casa, cioè il luogo da abitare ogni giorno assieme alle persone che ami.

E’ la stessa differenza che c’è tra un iPhone e un telefono tradizionale… tra una Tesla e una macchina a benzina.

E’ quasi impossibile spiegarlo a parole, ma una volta che lo provi non riesci più a pensare di tornare indietro.

“Tutto questo non solo è fattibile ma non è nemmeno più costoso di un progetto tradizionale.“

Solo che presenta alcune sfide in più, che occorre sapere come gestire.

Burocrazia

A livello burocratico occorre navigare con attenzione nel complesso mondo delle normative ambientali, assicurandosi che ogni fase del progetto rispetti gli standard di sostenibilità e efficienza energetica. Questo include l’ottenimento delle certificazioni necessarie e la gestione di eventuali autorizzazioni o permessi speciali.

Progettazione

A livello di progettazione occorre un approccio olistico che integri architettura e natura, assicurando che ogni elemento della casa, dalla disposizione delle stanze all’orientamento della costruzione, sia in armonia con l’ambiente circostante e ottimizzato per il massimo comfort e l’efficienza energetica.

Sostenibilità

A livello energetico bisogna progettare sistemi che non solo riducano il consumo, ma che siano anche autonomi e rinnovabili. Questo include l’installazione di pannelli solari, sistemi di raccolta e riutilizzo dell’acqua piovana, e l’uso di pompe di calore geotermiche.

E poi ci sono decine e decine di altre micro-problematiche, come la scelta dei materiali eco-compatibili, l’isolamento termico naturale, la gestione dell’umidità interna, e la creazione di spazi vivibili che favoriscano il benessere psicofisico degli abitanti.

Queste sono solo alcuni dei temi che tratto ogni singolo giorno, con ognuno dei committenti che si rivolge a me e mi da la sua fiducia per affrontare assieme la delicata impresa di realizzare la casa dei propri sogni.

La Mia Esperienza al Tuo Servizio per garantirti di aver risposta ad ogni tuo dubbio

Più Efficace di un Ebook

Così non dovrai passare ore su ore a studiare un malloppone di 300 pagine che sì, sarebbe molto completo, ma chi ha tutte quelle ore per studiare tutto?!

Più Completo di un Video Corso

Perché 3 ore di video ti potrebbero dare molte risposte, ma magari non specifiche rispetto alle tue personali necessità, o alle necessità del tuo progetto.

Alla fine, ho deciso che la cosa più utile, semplice, e veloce è mettere a disposizione il mio tempo: per questo ho bloccato 4 slot di 30 minuti a settimana, che dedico in maniera completamente gratuita a chi, come te, sta progettando di realizzare una casa naturale.

Ricevi Risposta a qualsiasi domanda
in una Consulenza gratuita di 30 Minuti

Potrai farmi tutte le domande che vuoi, sulla progettazione, sull’efficienza, sulle normative, sulle tecnologie edili.

Avrai risposte specifiche, dettagliate, tecniche ma soprattutto disinteressate: è la miglior presentazione possibile che posso fare, il mio più bel biglietto da visita.

Se sarai tu a volerlo, poi, potrò accompagnarti anche nel viaggio verso la realizzazione della tua nuova casa… ma adesso non pensiamoci: questo passo è ancora lontano.

Se in questo preciso momento stai leggendo questa pagina, significa che
Ho disponibilità per una chiacchierata di 30 minuti
e il mio consiglio è quello di approfittarne.

A te non costa niente, ma ha un grande valore: pensa a quanto può costare un errore, una svista, una dimenticanza.

Pensa a quanto tempo può farti perdere un semplice dettaglio dimenticato, un’incomprensione tra il progettista e l’impresa edile, un problema burocratico nella documentazione necessaria.

Qualunque domanda tu abbia, risponderemo insieme. E, se non ho la risposta, ti prometto che mi attiverò con i miei migliori contatti per fartela avere quanto prima.

Qui sotto trovi il pulsante per inviare la tua richiesta di una chiacchierata introduttiva, completamente gratuita e senza impegno: se vorrai approfittarne, per me sarà un onore e un grandissimo piacere.

Ti aspetto! Intanto grazie per l’attenzione e in bocca al lupo per la tua nuova casa!

Richiedi la Tua Consulenza Gratuita di 30 Minuti

Compila il modulo con i tuoi dati: un membro dello staff ti contatterà per fissare l'appuntamento

FAQ

Domande frequenti

Quanto costa una consulenza di progettazione per una casa green?

La consulenza di 30 minuti è completamente gratuita e senza impegno. In questa fase valuteremo insieme le tue esigenze e la fattibilità del progetto. Solo successivamente, se vorrai procedere, stabiliremo i costi in base alla complessità del lavoro.

 

Quanto tempo ci vuole per progettare e costruire una casa green?

I tempi dipendono dalla dimensione e dalla complessità del progetto. In media, dalla progettazione alla consegna delle chiavi passano circa 12-18 mesi. Tuttavia, durante la consulenza gratuita potremo stimare tempistiche più precise in base alle tue specifiche esigenze.

È possibile ristrutturare una casa esistente rendendola green e sostenibile?

Assolutamente sì. Molti dei principi dell’edilizia sostenibile possono essere applicati anche alle ristrutturazioni. Possiamo valutare interventi come l’isolamento termico con materiali naturali, l’installazione di impianti ad energia rinnovabile, il miglioramento dell’efficienza energetica di infissi e impianti. Ogni caso va valutato singolarmente.

 

Costruire una casa green costa molto di più di una casa tradizionale?

Inizialmente i costi possono essere leggermente superiori (circa il 10-20%) rispetto a una costruzione tradizionale, a causa di materiali e tecnologie più avanzate. Tuttavia, grazie all’efficienza energetica e al risparmio in bolletta, l’investimento viene ammortizzato nel medio periodo. Inoltre, il comfort e la salubrità dell’ambiente ripagano ampiamente nel tempo.

 

Che materiali e tecnologie vengono utilizzati per una casa green?

Utilizziamo prevalentemente materiali naturali, riciclati e locali come legno, paglia, canapa, sughero per l’isolamento. Integriamo poi tecnologie per il risparmio energetico come pannelli solari, pompe di calore, impianti di ventilazione controllata, domotica per l’ottimizzazione dei consumi. L’obiettivo è ridurre l’impatto ambientale e massimizzare l’efficienza della casa.

 

Edifici di Paglia Italia

Viale Spolverini 26, 37131 Verona
Tel. 3807686102 
Privacy